1

Il caro energia nella filiera health: strategie e investimenti per l’efficientamento energetico

L’aumento dei costi dell’energia ha avuto e ha tuttora serie ripercussioni sulle attività degli associati ASSORAM: i distributori sono un anello chiave della health supply chain, essenziali per il rifornimento a valle.

In questo settore fortemente regolamentato, e quindi dove vigono anche specifici obblighi contrattuali con i produttori, i margini di controllo del prezzo sono minimi. Non potendo modulare i prezzi sulla base dei rincari, è necessario saper individuare gli strumenti di sostegno più idonei per la propria attività e le giuste strategie di ottimizzazione dei costi.

Nel prossimo Pharma Talk, in programma il 12 luglio 2022 dalle ore 12 alle 13:30, analizzeremo il tema grazie al contributo di ENGIE, uno dei principali player del settore energetico e associato aggregato ASSORAM, e dello Studio Legale Bonelli Erede.

ENGIE supporterà gli associati ASSORAM nell’identificazione dei trend tecnologici e delle migliori strategie di efficientamento energetico per le aziende della distribuzione, andando dal fotovoltaico alle comunità energetiche, per poi presentare un case study che racconta la transizione energetica di un’azienda della filiera health.

Lo Studio Legale Bonelli Erede approfondirà i finanziamenti a disposizione delle aziende che vogliono investire sul fotovoltaico e fornirà un’utile analisi dei contratti di fornitura elettrica di lungo termine (PPA).

PROGRAMMA

  • ore 12:00 – Saluti Assoram
  • ore 12:10 – Il caro energia nella filiera health, D.G. ASSORAM Mila De Iure
  • ore 12:20 – Efficientamento energetico degli impianti e generazione di energia rinnovabile per superare lo sfidante contesto attuale, ENGIE, associato ASSORAM
  • ore 12:50 – Finanziamenti di impianti nel settore delle rinnovabili e aspetti regolatori, Studio Legale Bonelli Erede
  • ore 13:20 – Q&A

Il Pharma Talk si rivolge principalmente a: Energy manager, Innovation manager, CFO, Direttori di produzione e figure affini.

Iscrizioni riservate agli associati ASSORAM. Per informazioni contattare info@assoram.it